formiche

Le formiche: ci risiamo!

le formiche

Le formiche come ogni anno ci annunciano l’arrivo della primavera.

Riproduzione:

I nidi possono anche verificarsi in pareti, pavimenti e ceppi aperti. Occasionalmente degli accumuli di terra si formano nei pressi del nido, sono spesso le entrare dei tunnel in superficie. I nidi hanno una singola regina ed è  popolata con diverse centinaia di formiche e fino a 10.000 lavoratori. Gli sciami di accoppiamento si verificano da Luglio fino verso la fine di Agosto.

Una regina delle formiche può vivere fino a circa 15 anni ed è stato sostenuto che alcune hanno vissuto per quasi 30 anni. Quando avviene la fondazione del nido le regine nelle prime fasi possono essere due o tre nel nido. Inizialmente si tollerano l’un l’altro fino a quando i primi operai arriveranno, a quel punto è molto probabile che si troveranno a combattere fino a quando una sola regina rimane.

Disinfestazione:

Le disinfestazioni possono essere eseguite con i metodi
tradizionali nebulizzando la soluzione insetticida con diverse tecniche operative e potendo utilizzare diverse tipologie di prodotto a seconda dell’area dove interveniamo (ospedali,scuole,alberghi,abitazioni ecc)

Da circa due settimane sono cominciati i primi trattamenti contro quelle “processioni”  di formiche che dagli spigoli dei fabbricati vanno verso il tetto (ove con tutta probabilità è ubicato il loro nido che può interessare in taluni casi l’intera superficie del tetto ).

Sono disponibili le nuove formulazioni di esche in gel contro le formiche con un impatto ambientale pari a zero e senza controindicazioni per le persone e gli animali domestici:c’è da dire che non tutte le formiche sono attirate in egual misura da queste esche quindi sarà il tecnico disinfestatore che in base alla specie infestante darà il suo parere se sia il caso oppure no di ricorrere a questa moderna tipologia di intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *