Archivi tag: flavicollis

Termigard(R) Sistema per il controllo delle Termiti Sotterranee

Il sistema TERMIGARD®

Il sistema TERMIGARD® vanta centinaia di trattamenti in oltre un decennio con risultati straordinari, sia in edifici pubblici che privati.
Il successo è dovuto alla combinazione tra l’elevata efficacia del Diflubenzuron e l’appetibilità della cellulosa utilizzata nelle esche a base di alfa-cellulosa.

Il principio attivo (Diflubenzuron) infatti è riconosciuto a livello internazionale per la sua efficacia nel controllo delle termiti ed è stato incluso nel Regolamento Biocidi.

Comportamento delle termiti

Le termiti vivono sottoterra in condizioni di umidità ottimali, dove costruiscono colonie strutturalmente molto complesse delle dimensioni in certi casi di qualche centinaio di metri quadri.
Possono invadere le aree urbane, e gli edifici, alla ricerca di materiali a base di cellulosa, per cibarsene, causando gravi danni alle strutture in legno, indebolendo gli elementi strutturali e mettendo in pericolo la sicurezza degli edifici.
Sono difficilmente rilevabili se il legno è protetto da una parete ma quando il loro passaggio è ostacolato, costruiscono tipici canali terrosi facilmente riconoscibili.

Come funziona il sistema Termigard(r)
Come anzidetto il sistema si basa sull’uso del principio attivo Diflubenzuron, un inibitore della sintesi della chitina (IGR) che agisce nelle termiti impedendo la produzione di chitina, molecola base per lo sviluppo dello scheletro, alterando e impedendo il processo di muta e indebolendole nei confronti dei predatori naturali.
Il supporto di cellulosa viene impregnato con questo principio attivo unico, e attraverso il consumo dell’esca si ottiene l’eradicazione totale della colonia.
Il processo sfrutta il comportamento sociale della divisione in caste delle termiti.
Infatti, le operaie sono responsabili della fornitura del cibo trasmettendolo per trofallassi (scambio di cibo attraverso rigurgito boccale o per prelievo anale).
Questo comportamento consente la diffusione del cibo distribuito attivamente in tutta la popolazione con un effetto “a cascata”.
L’esca è consumata dalle operaie e distribuita a tutta la colonia, rimanendo nel corpo delle
termiti. Quando le termiti cominciano il ciclo di muta, che deve avvenire diverse volte per raggiungere lo stadio adulto, il Diflubenzuron agisce sull’organismo impedendo la corretta formazione dell’esoscheletro, formando un insetto di forma anomala che di solito muore o non è in grado di continuare il suo ciclo vitale.termiti
In questo modo si raggiunge la totale scomparsa della colonia di termiti.
*La straordinaria appetibilità del supporto dell’esca in cellulosa è stata dimostrata in studi condotti da laboratori indipendenti, approvati e specializzati nella protezione del legno.

Il sistema si basa sulla conoscenza del comportamento delle termiti, utilizzando un’esca con ottima appetibilità e con un principio attivo efficace per il controllo delle termiti e consta in un procedimento che prevede 3 fasi.

1)Il Sopralluogo, è essenziale per il successo.È la fase più importante per individuare i danni e per analizzare quali sono i fattori che hanno portato all’attacco delle termiti. Una volta analizzata la situazione, occorre stabilire come intervenire.
2) L’installazione, può essere fatta in qualsiasi periodo dell’anno ma per risultati significativi e immediati è meglio eseguirla in primavera, il periodo in cui le termiti hanno una maggiore attività.
3) Il Controllo, Una volta stabilito il contatto, inizia la fase di controllo della colonia.
Le postazioni e le aree critiche saranno riesaminate periodicamente per ottenere l’eliminazione della colonia.

Installazione postazione sotterranea
In primo luogo, occorre identificare dove siano i danni all’edificio infestazione e tenere conto delle caratteristiche ambientali, dei valori quali umidità e temperatura, e la presenza di materiali a base di cellulosa, stabilendo i criteri per l’installazione delle postazioni con esca.
Quando il piano d’azione prevede di procedere con l’installazione delle postazioni, verranno poste nel perimetro esterno dell’edificio interessato, considerando l’area maggiormente colpita, mettendole a una distanza di 5 metri fra di loro.Sfruttare i punti ove le termiti sono visibili e presenti per velocizzare il contatto con la colonia.

postazione termiti
Le postazioni devono inoltre avere un tester di legno per consentire il monitoraggio e per facilitare il contatto con le termiti.termigard

(Postazione + cilindro in legno di pioppo +porta esche + chiave)

Dopo aver stabilito il contatto con le termiti, si aggiungerà l’esca impregnata con l’insetticida. La postazione deve essere al top della condizione per evitare umidità eccessiva, che può causare la perdita della connessione. Infatti l’umidità all’interno della postazione deve essere stabile e regolare.
L’inserimento dell’esca e le sostituzioni devono essere effettuate con la massima cura possibile, facilitando il contatto con le termiti ed evitando che qualsiasi esca di ricambio possa disturbare l’attività delle termiti.

esca in polvere termiti

(Esca in polvere Termigard (50g): straordinaria appetibilità per le termiti)

Nelle aree urbane con il pavimento in cemento è possibile sostituire il coperchio di plastica verde con uno in metallo con chiusura di sicurezza. Per facilitare l’installazione è necessario rimuovere le flange esterne.Le postazioni sotterranee dovrebbero essere controllate periodicamente,almeno una volta al mese. È importante mantenere controllato il contenuto
della postazione per tenersi in contatto con le termiti. Una volta ottenuta l’eliminazione della colonia, le postazioni possono essere utilizzate come unità di monitoraggio per controllare eventuali reinfestazioni.

esca termigard placebo

(Polvere placebo (75g) Polvere di Alpha-cellulosa senza principio attivo)

Installazione postazione da muro 

L’esca dovrebbe occupare tutto l’interno della postazione e creare le migliori condizioni per produrre il microclima necessario per la colonizzazione, con particolare attenzione a mantenere
un livello costante di umidità.

download

(Postazione da muro:da utilizzare all’interno degli edifici,intercetta il passaggio delle termiti)
La postazione da muro deve essere installata per intercettare il passaggio delle termiti, adattandosi a ogni situazione sia su pareti, muri, travi, telai di porte e finestre o altri elementi in legno danneggiati. Forare il sacchetto in più punti e fare alcuni tagli nel foglio
interno per facilitare il contatto diretto con l’esca. Inumidire l’esca con l’aiuto di uno spruzzino e acqua distillata, per incentivare il contatto con le termiti e garantirne il consumo.
L’esca e le sostituzioni devono essere effettuate con molta cura, facilitando il contatto della nuova sostituzione evitando squilibri che possano modificare il comportamento delle termiti.
Se l’attacco non è visibile ma si è certi della presenza di termiti è possibile installare le postazioni utilizzando “stoppini” in cartone di connessione con le termiti.

Eliminazione della colonia
Mano a mano che l’esca verrà mangiata si noterà il rallentamento dell’attività delle termiti. L’addome delle termiti si farà più bianco. La cuticola delle termiti di solito è trasparente e il suo colore bruno è dovuto al cibo. Man mano che consumeranno l’esca si potrà osservare negli individui una pigmentazione di colore biancastro a causa dell’esca ingerita.

Inversione di casta nella colonia: poichè molte operaie muoiono per mancanza di forze, le altre caste devono andare in cerca di cibo.
Si potrà vedere quindi un aumento dei soldati e delle neoteniche ed inoltre aumentara’ la presenza di acari per insufficienza di operaie e soldati.
Durante il trattamento è indispensabile che il professionista effettui controlli regolari. Si noterà che durante i primi mesi ci sarà un picco dei consumi e che questo consumo diminuirà gradualmente a causa dell’indebolimento della colonia. Tuttavia ci sarà una serie di segnali nel comportamento delle termiti che indicherà la loro estinzione.
I risultati del sistema TERMIGARD® si basano sulla conoscenza del comportamento delle termiti, sull’ottima appetibilità dell’esca e sul principio attivo Diflubenzuron.

insetti come le termiti

Scarica il Depliant del Sistema TERMIGARD®

Rosi Norman Controllo Qualita’
rosi norman

Romani Disinfestazioni Srl Lucca

Tel 0583-955344 Cell 337-1238029