Archivi tag: sciamatura

Sciamatura?Chiamiamo insieme un apicoltore

sciamatura api
In questi giorni di primavera assistiamo al fenomeno della sciamatura quando migliaia di api si spostano in cerca di una nuova casa da eleggere a dimora della colonia.
Le api seguono la regina che rilascia speciali sostanze feromoniche che attraggono le api a formare una matassa inespugnabile a protezione della stessa regina che rappresenta il cuore pulsante di questo macro organismo in movimento.
In questi casi occorre contattare un apicoltore che provveda a rimuovere lo sciame senza recare danno alle api ma anzi dando loro una nuova casetta dove stabilirsi.
Effettuare una disinfestazione non è possibile in quanto trattasi di specie protetta e da tutelare,per cui eventuali ed improrogabili interventi dovranno essere autorizzati dalle autorità preposte in materia.

Difendiamo le api

api

Siamo in primavera inoltrata  e tra qualche settimana, il periodo varia da stagione a stagione, ci sarà come ogni anno il fenomeno della sciamatura: dall’alveare una parte di colonia si stacca e sciama verso altri possibili punti dove fondarne una nuova.E’ un fenomeno improvviso,difficile da prevedere e spesse volte si crea il panico da parte di chi si trova uno sciame di qualche migliaio di api sull’albero davanti casa o nell’intercapedine che si forma tra finestra e la persiana.Il nostro consiglio è di non chiamare un disinfestatore ma di rivolgersi sempre ad un apicoltore che potrebbe tentare di prelevare la colonia per sè,rendendo così l’utile al dilettevole. Questi insetti,così preziosi per l’ambiente e la vita di tutti noi, sono da alcuni anni sotto un pesante attacco da parte di parassiti (la varroa) e di prodotti chimici ed inquinanti che ne stanno penalizzando fortemente la sopravvivenza (si accusano i neonicotinoidi usati per la concia delle semi in agricoltura).

Un’apposita commissione ministeriale si dedica allo studio di questo fenomeno e sono stati interpellati anche esperti della disinfestazione che stanno studiando questo problema.

Ricordiamo che le api non hanno carattere aggressivo e se non disturbate proseguono le loro normali attività senza arrecare disturbo alle persone o agli animali.